seci

NAPOLI – Manifestazione di protesta dei dipendenti del cimitero di Fuorigrotta contro la cessazione del contratto voluta dalle Arciconfraternite SS. Sacramento Maria SS. ma del Rosario e S. Francesco di Paola nei confronti della Seci, l’azienda che da oltre 50 anni gestisce l’intero impianto elettrico dell’unico cimitero completamente privato di tutta l’Italia.

Come da sentenza del Tribunale, infatti, ieri in occasione della Festa della Mamma – gli operatori hanno acceso in via straordinaria per l’ultima volta le luci votive delle tombe, da oggi sarà sospesa l’alimentazione elettrica e il camposanto resterà al buio. A rischiare il posto di lavoro sono circa 15 persone – fra operai, addetti alla manutenzione e personale amministrativo.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments