NAPOLI – Nei giorni scorsi avevamo denunciato l’esistenza di una sorta di sfida tra le baby gang che si stanno combattendo a colpi di furti di alberi di Natale con l’obiettivo di vincere la battaglia in vista dei falò di Sant’Antonio Abate del prossimo 17 gennaio e ora arrivano anche le immagini dei protagonisti che si vantano su facebook dei furti fatti, sentendosi impuniti e impunibili.

A denunciarlo il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e Gianni Simioli de La radiazza, per i quali “bisogna intervenire con la massima severità perché siamo di fronte a veri e propri furti e non a semplici ragazzate come qualcuno vuole etichettare queste azioni delle baby gang che stanno davvero diventando una sorta di scuola di formazione per i futuri camorristi”.“E, in questi giorni, stanno aumentando anche gli atti di teppismo in galleria dove l’albero luminoso è ormai diventato una sorta di parete su cui arrampicarsi con il rischio di restare fulminati da una scossa elettrica” hanno concluso Borrelli e Simioli ribadendo la richiesta “di maggiori controlli per impedire che anche questi giorni di festa diventino un incubo per i residenti”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments