getimage

NAPOLI – Il soprintendente Luciano Garella sfida il Comune, chiedendo l’immediata sospensione dei lavori su piazza Mercato avviati lo scorso dicembre, rientranti nel Grande Progetto Unesco. Il problema, secondo la soprintendeza nascerebbe per l’uso da parte del Municipio della pietra etnea, che vanno a sostituire gli storici basoli vesuviani. Il Comune si difende. «I basoli non sono sufficienti, molti sono in cattivo stato. La pietra etnea sarà impiegata solo sull’emiciclo e sulle aree marginali, in corrispondenza dei sottoservizi che devono essere rifatti. Nessun allarme per Palazzo San Giacomo.Nel progetto del 2014, però era prevista la ricollocazione in piazza di circa il 70% dei basoli esistenti e il reintegro del 30% con basoli Ma cosa ne pensano i cittadiniIntanto stanotte riapre al traffico Via Duomo. Ultimati i lavori che garantiranno un tratto di strada nuovo e funzionale e un marciapiede che garantirà il trasito pedonale.

VIDEO

 

https://www.youtube.com/watch?v=Wm6LQV6E8og

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments