carabinieri1

ACERRA- Picchiava quasi quotidianamente la madre e i suoi familiari per costringerli per farsi consegnare fino a 30 euro che usava per acquistare le dosi di droga: un giovane di 25 anni è stato arrestato ad Acerra (Napoli) dai carabinieri contro i quali si è anche scagliato quando i militari hanno cercato di immobilizzarlo.

É accusato di maltrattamenti in famiglia e resistenza a pubblico ufficiale. La donna ha denunciato il figlio e raccontato ai militari che pretendeva ogni giorno da 10 a 30 euro per acquistare la sostanza stupefacente: quando i soldi non gli venivano consegnati iniziavano le violenze. (ANSA).

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments