NAPOLI – Gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale hanno sottoposto a fermo di PG Pasquale Maggio, di 55 anni, gravemente indiziato del reato in concorso di rapina aggravata. Indagato anche in concorso per detenzione e porto illegale di arma da fuoco.

Ieri mattina un poliziotto libero dal servizio, in compagnia dell’anziano padre a bordo di un’auto, ha assistito in via XXIV Maggio a Grumo Nevano ad una rapina.  Un uomo si era avvicinato ad un anziano che aveva una borsa a tracollo e, mostrando una pistola, se ne impossessava.  L’agente ha cominciato ad inseguire il rapinatore che al Corso Giureconsulto raggiungeva un complice ad attenderlo in auto. L’uomo armato tuttavia accortosi di essere inseguito continuava la fuga a piedi mentre il complice lo ha favorito bloccando l’auto del poliziotto. Nel frangente l’agente riusciva con il proprio smartphone a scattare una serie di foto sia del conducente che del modello e della targa dell’auto che del rapinatore.Mentre la vittima denunciava la rapina presso la Stazione Carabinieri di Grumo Nevano, il poliziotto dell’Ufficio Prevenzione Generale, raggiunto il proprio ufficio, cominciava un’attività d’indagine finalizzata al rintraccio dei protagonisti della rapina.Fondamentali sono state le immagini, la denuncia ed altri elementi investigativi che hanno consentito ai poliziotti della Sezione Volanti di rintracciare il conducente dell’auto, appunto Pasquale Maggio, a Sant’Antimo in via De Curtis.Il 55enne adesso e presso la Casa Circondariale di Poggioreale.  Proseguono invece le ricerche del complice.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments