NAPOLI – Abbandonare per 24 ore il cellulare, disconnettendosi dai social e dalla realtà virtuale, facendo un salto nel passato, agli anni 80’ quando per chiamare un amico ci si appostava sotto un balcone o quando guardando il mare si rimaneva ipnotizzati senza bisogno di fare un selfie o una storia su Tik Tok.

E’ questo l’intento della giornata della Disconnessione presentata a Palazzo San Giacomo dall’assessore Luca Trapanese.

La giornata, in programma il 15 marzo, è pensata per dialogare con gli adolescenti (e non solo) ed invitarli ad essere connessi innanzitutto con se stessi oltre che ai social.

Alla conferenza hanno partecipato presenti artisti, influencer, social manager che hanno prestato il loro nome per veicolare questo messaggio. Tra loro Silvia Aura, Renato Biancardi, Roberto Colella, Vincenzo Comunale, Gabriele Esposito, Gaié, Samurai J, Valerio Jovine, Sara Penelope Robin, Dario Sansone, Nicola Siciliano coordinati da Massimo Jovine.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments