GIUGLIANO – I carabinieri del comando provinciale di Napoli continuano nella lotta allo spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari della compagnia di Giugliano in Campania hanno arrestato per detenzione di droga a fini di spaccio Mario Frezza, 44enne di Lusciano già noto alle forze dell’ordine e un 32enne incensurato di Giugliano.

I carabinieri hanno notato Frezza in una strada al confine tra Giugliano e Lusciano ed hanno deciso di controllarlo. Perquisito, è stato trovato in possesso di alcuni involucri con all’interno marijuana per un peso complessivo di 45 grammi.

I carabinieri – insospettiti dallo Stato d’abitazione del 44enne – hanno esteso la perquisizione anche presso l’abitazione in provincia di Caserta. Lì, i militari della sezione operativa di Giugliano in Campania hanno rinvenuto e sequestrato 2 buste di marijuana per un peso complessivo di 139 grammi.

I carabinieri e l’ormai arrestato sono scesi dall’appartamento. Dovevano andare in caserma per formalizzare l’arresto.

Sotto casa, però, il 32enne che stava attendendo Frezza. I carabinieri hanno voluto controllare anche lui e nel suo appartamento il bottino.

Rinvenuti e sequestrati dei bustoni di plastica con all’interno ben 58 chili di marijuana. La droga delle 2 però se arrestate è apparentemente della stessa qualità.

Gli arrestati sono stati condotti al carcere in attesa di giudizio

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments