Enrichetta Beltrame Quattrocchi, il ricordo di Padre Massimiliano Noviello (VIDEO)

    0

    NAPOLI – Dopo la chiusura dell’inchiesta diocesana sulla vita, virtù, fama di santità e segni della Serva di Dio, Enrichetta Beltrame Quattrocchi, ha preso il via la fase romana con l’apertura delle casse contenenti i documenti a sostegno.

    Il notaio, avvocato Vincenzo De Feo e il postulatore della causa dei Santi, padre Massimiliano Noviello, hanno assistito nella sede della Congregazione delle Cause dei Santi alla rimozione dei sigilli apposti dall’Arcivescovo di Napoli, il Cardinale Crescenzio Sepe da parte dell’ufficiale preposto, monsignor Pappalardo.

    0 Commenti
    Inline Feedbacks
    View all comments