È soprattutto di notte che Napoli mostra il lato oscuro del suo volto. È quando cala il sole che la città del sole, del mare e del Vesuvio si trasforma nello scenario stile “gomorra”. Mentre tutti sono a riposare nelle proprie case, c’è chi invece scorrazza in giro per le strade in moto e scooter in paranza seminando caos e paura, ricordando proprio quelle scene della famigerata serie tv.

È a Fuorigrotta, già diverse volte teatro di scorribande notturne di centauri adolescenti e di corse clandestine di auto e moto, che la situazione è fuori controllo.

“La scorsa notte dalle 2 alle 5 una moto enduro senza targa e un convoglio di moto hanno girato per tutta Fuorigrotta. Come al solito impennavano, sgasavano tra i palazzi in una zona residenziale ad altissima densità. Ma la cosa che mi ha colpito e che forse prima non avevo notato sono gli illeciti che commettono sui loro veicoli. Addirittura sono senza targa o nel migliore dei casi non è illuminata o laccata (per non far funzionare il materiale riflettente). Penso che per girare senza targa siano così sicuri di non essere fermati o di essere visti da qualche agente. Sta di fatto che questi devono sapere che hanno gli occhi puntati dai residenti.”- è ciò che ha raccontato un residente al Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

“Più volte abbiamo denunciato ciò che accade soprattutto di notte nel quartiere di Fuorigrotta, eppure niente o poco è stato fatto. “- dichiarano Borrelli e Fiorella Zabatta, coportavoce regionale di Europa Verde- “Ora però dopo la tragedia di Elvira Zibra, investita ed uccisa da una moto pirata a via Caracciolo, ci sembra assurdo che si continui a tollerare o, peggio, che si faccia proprio finta di non vedere i delinquenti che seminano terrore e che mettono in pericolo tutti coloro che incrociano la loro strada. Serve tolleranza zero, bisogna reprimere questo fenomeno a tutti i costi. Bisogna ripristinare la sicurezza e la legalità.”

video: https://www.facebook.com/francescoemilio.borrelli/videos/816644166435013

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments