NAPOLI – Non c’è davvero pace per imprenditori e negozianti napoletani che, oltre alla crisi covid, devono fare i conti soprattutto con la delinquenza. Nella notte tra il 16 ed il 17 febbraio, infatti, alcuni individui si sono introdotti, dopo aver scassinato le serrature e la serranda, in un negozio di barbiere di via dei Giubbonari, tra Via Duomo e Piazza Mercato.

“Hanno agito indisturbati eppure per entrare avranno fatto tanto rumore. Fortunatamente ho l‘abitudine di non lasciare soldi nel negozio e quindi non ne hanno trovati e hanno portato via solo qualche prodotto per capelli. E’ il secondo furto con scasso che subisco in due anni.”- racconta il titolare del negozio, Fabrizio, che si è rivolto al Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

“I commercianti non ne possono più e ne hanno tutte le ragioni. C’è bisogno di maggiori controlli per le strade ed un piano radicale di prevenzione furti e crimini. Il Prefetto dovrà attivarsi su questo per studiare e mettere in campo, assieme ai corpi delle forze dell’ordine, delle misure strategiche più stringenti.”- ha dichiarato Borrelli.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments