GIUGLIANO – Nella notte tra il 26 ed il 27 agosto la moto dell’ex consigliere comunale di Giugliano in Campania e noto ambientalista Giuseppe D’Alterio ha preso fuoco, probabilmente data alle fiamme in maniera dolosa.

A denunciare l’accaduto è stato lo stesso D’Alterio attraverso un post sul suo profilo facebook mostrando le immagini del motoveicolo avvolto dalle fiamme.

L’episodio è avvenuto verso le tre del mattino, quando l’incendio della moto, parcheggiata sotto l’abitazione di D’Alterio, all’interno di un parco privato, ha svegliato sia lui che gli altri condomini.

“Innanzitutto vogliamo esprimere la nostra solidarietà e la nostra vicinanza a Peppe, uomo di grande spessore, le cui battaglie per riportare legalità e dignità nel territorio giuglianese sono note a tutti.

Ci auguriamo che le indagini possano presto chiarire le dinamiche di questo episodio ed identificare eventuali colpevoli. Capisco molto bene la situazione che sta vivendo D’Alterio, l’anno scorso il mio scooter fu dato alle fiamme e ancora oggi attendo risposte e chiarimenti su quella vicenda.

Per ora non traiamo conclusioni né facciamo congetture, come lo stesso D’Alterio ci ha riferito, non si conoscono le cause di questo atto, la Polizia sta conducendo le dovute indagini. Per ora ci auguriamo soprattutto che Peppe stia bene e che possa continuare con serenità il suo lavoro.”- ha dichiarato il Consigliere Regionale dei Verdi-Europa Verde Francesco Emilio Borrelli esprimendogli pubblicamente solidarietà e vicinanza.

Giugliano in Campania, data alle fiamme la moto dell'ex consigliere comunale D’Alterio

Giugliano in Campania, data alle fiamme la moto dell'ex consigliere comunale D’Alterio. Borrelli: “Solidarietà a Peppe, uomo di grande spessore. Ci auguriamo che le indagini chiariscano presto la vicenda.”Nella notte tra il 26 ed il 27 agosto la moto dell'ex consigliere comunale di Giugliano in Campania e noto ambientalista Giuseppe D’Alterio ha preso fuoco, probabilmente data alle fiamme in maniera dolosa.A denunciare l’accaduto è stato lo stesso D’Alterio attraverso un post sul suo profilo facebook mostrando le immagini del motoveicolo avvolto dalle fiamme.L’episodio è avvenuto verso le tre del mattino, quando l’incendio della moto, parcheggiata sotto l’abitazione di D'Alterio, all’interno di un parco privato, ha svegliato sia lui che gli altri condomini.“Innanzitutto vogliamo esprimere la nostra solidarietà e la nostra vicinanza a Peppe, uomo di grande spessore, le cui battaglie per riportare legalità e dignità nel territorio giuglianese sono note a tutti.Ci auguriamo che le indagini possano presto chiarire le dinamiche di questo episodio ed identificare eventuali colpevoli. Capisco molto bene la situazione che sta vivendo D’Alterio, l’anno scorso il mio scooter fu dato alle fiamme e ancora oggi attendo risposte e chiarimenti su quella vicenda. Per ora non traiamo conclusioni né facciamo congetture, come lo stesso D’Alterio ci ha riferito, non si conoscono le cause di questo atto, la Polizia sta conducendo le dovute indagini. Per ora ci auguriamo soprattutto che Peppe stia bene e che possa continuare con serenità il suo lavoro.”- ha dichiarato il Consigliere Regionale dei Verdi-Europa Verde Francesco Emilio Borrelli esprimendogli pubblicamente solidarietà e vicinanza.

Pubblicato da Francesco Emilio Borrelli su Giovedì 27 agosto 2020

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments