I fan invitano il neomelodico ex detenuto Nick Pandetta a sparare al consigliere Borrelli

    0

    NAPOLI – “Purtroppo il tono dei messaggi apparsi in calce al post contro di me sulla pagina di Nick Pandetta sono pienamente rappresentativi di quale sia il seguito del cantante, un ex detenuto che inneggia al crimine e ad uno zio detenuto al 41 bis. Tale individuo, che mi ha già minacciato in un video brandendo una pistola dorata, non poteva avere un seguito diverso. Il contenuto di quei messaggi non fa altro che confermare quanto affermiamo da tempo: i cantanti che inneggiano alla criminalità non fanno altro che sdoganare concetti delinquenziali di estrema gravità, normalizzandoli attraverso la musica. Il fan di Pandetta che, a cuor leggero, lo invita a gambizzarmi, scrive quel messaggio con leggerezza come se si trattasse di una cosa ovvia”. Lo afferma il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli, commentando i messaggi apparsi in calce ad un post del cantante neomelodico, che già lo aveva minacciato all’indomani della trasmissione Realiti che li aveva visti protagonisti. “Abbiamo trasmesso i messaggi violenti postati dai fan di Pandetta alla Procura della Repubblica, come già avevamo fatto per le minacce che ci sono pervenute dal cantante. Non che tali frasi possano fermarci o intimidirci ma è giusto che la magistratura sia edotta di tali comportamenti”.

    Lascia una recensione

      Subscribe  
    Notificami