NAPOLI – Qualche settimana fa il geologo Gianluca Minn, anche attraverso il proprio profilo Instagram, aveva denunciato una discarica abusiva nel sottosuolo di Napoli nei pressi di via Montesanto. Un ex rifugio bellico trasformato in un giacimento abusivo di cassette di plastica, cartoni e altri rifiuti.

Ora la Polizia Ambientale sta esaminando attentamente il cumulo di rifiuti per decidere il da farsi.

“Dopo i sopralluoghi del geologo avevamo anche noi denunciato il “sottosuolo di monnezza” alla Polizia Ambientale. Dopo aver esaminato la tipologia di materiali sversati per procedere quindi alla bonifica e allo smaltimento bisognerà verificare chi ha sversato indisturbatamente tale quantità di rifiuti nel sito in questione per denunciarlo e sanzionarlo” – dichiara il deputato dell’alleanza Verdi-sinistra Francesco Emilio Borrelli- “Si sta passando il segno. Sono necessari un aumento dei controlli e un più duro contrasto all’abusivismo e delle nette modifiche alle normative affinché siano previste condanne più severe per i reati ambientali. Chi ha causato questo scempio non può passarla liscia.”

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments