carabinieri_arresto-2-3

MARANO –  I furti non risparmiano nemmeno le scuole. I carabinieri della compagnia di Marano lo sanno e monitorano costantemente tutti gli istituti della città. Questa notte, nell’obiettivo di tre malintenzionati, l’Istituto superiore Carlo Levi in via Falcone. I militari hanno notato degli strani fasci di luce compiere rapide traiettorie nelle aule al piano terra.
Hanno chiesto rinforzi alla centrale e poi accerchiato l’intero plesso.
I movimenti nei corridoi ancora concitati: i 3 erano ancora ignari di essere nei guai.
E quando i carabinieri li hanno sorpresi nell’ufficio di presidenza, si sono arresi senza fare resistenza. Avevano già scassinato alcuni armadi, caricato un sacco con alcuni computer destinati alla didattica e all’amministrazione della scuola.
Lungo il perimetro dell’istituto altri dispositivi rubati e accantonati in modo da essere recuperati prima della fuga.
Un colpo da 10mila euro circa, sfumato grazie all’intervento dei militari della sezione radiomobile maranese.
In manette Vincenzo Mazzola, Ferdinando Angiolini e Gaetano Bonaparte, tutti già noti alle forze dell’ordine per reati dello stesso tipo. Sono ora in attesa di giudizio, dovranno rispondere di tentato furto aggravato.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments