NAPOLI – Il 27 gennaio sarà la “Giornata della Memoria” tradita!

Tradita innanzitutto da Israele e da chi è complice del suo progetto di apartheid e di pulizia etnica, come il nostro governo.

La memoria dell’olocausto e il genocidio nazifascista di sei milioni di vittime ebree (insieme a oltre mezzo milioni di rom, testimoni di Geova, omosessuali, disabili, popolazioni dell’Est Europa, comunisti e altri dissidenti politici) deve essere d’aiuto a indagare e ricordare il passato per comprendere meglio il presente al fine di progettare un futuro che non ripeta gli orrori del passato.

La giornata della Memoria viene però strumentalizzata, ancora una volta, dalla propaganda sionista e da gran parte della stampa mainstream occidentale proprio mentre il quotidiano massacro della popolazione palestinese nella Striscia di Gaza continua: oltre 30.000 morti in poco più di cento giorni, di cui oltre 12.000 bambini, 118 giornalisti uccisi con assassini mirati, quasi due milioni di persone, per metà minorenni, costretti ad abbandonare le proprie case e afflitti da fame e sete.

Il sionismo è un progetto coloniale e razzista d’occupazione, l’equiparazione strumentale tra antisemitismo e antisionismo è una vergogna che offende milioni di vittime del razzismo fascista legittimando, al contrario, un movimento suprematista etno-religioso che persegue la pulizia etnica di un altro popolo – quello palestinese.

Opporsi a ogni forma di fascismo, di razzismo e di colonialismo significa lottare per il diritto alla libertà e all’autodeterminazione del popolo palestinese e di tutti i popoli del mondo.
Per ricordare che è in atto un genocidio che continua a succedere proprio in queste ore, con la complicità del nostro paese e dei paesi occidentali e che viene denunciato anche da tanti ebrei che nel mondo si oppongono alla politica israeliana, esiste un solo modo: far sì che non accada mai più, a nessuno.

Contro l’ennesima stretta autoritaria, ci vediamo sabato 27 gennaio ore 11 in piazza san Domenico!

Ci saremo per dire: mai più antisemitismo, antifascisti sempre, mai col sionismo!

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments