NAPOLI – Lenzuolata di solidarietà sui balconi delle strade a ridosso del quartiere Montesanto per chiedere giustizia per Ugo Russo, il ragazzo ucciso da un carabiniere fuori servizio durante un tentativo di rapina a Napoli dove mercoledì, a tre anni di distanza dal tragico episodio, si terrà la prima udienza preliminare con l’imputazione per il militare di omicidio volontario.

L’ iniziativa e’ promossa dal ‘Comitato verità e giustizia per Ugo Russo’, che ha anche annunciato un sit-in davanti a tribunale in occasione dell’inizio del processo.

Dalla morte del 15enne sono state numerose le iniziative del comitato, nato per affiancare i genitori, del ragazzo tra le quali la realizzazione di un grande murales ai quartieri Spagnoli oggetto di una diatriba giuridica sulla legittimità e dell’opera. (ANSA).

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments