Prosegue senza soste il contrasto ai traffici illeciti derivanti dalla vendita e spaccio di stupefacenti.

I finanzieri del Comando Provinciale di Napoli hanno sequestrato, nel centro cittadino, 290 Kg di di hashish, pronti per essere distribuiti sul mercato.

In particolare, durante un servizio di pattugliamento i militari del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria hanno perquisito un furgone condotto da un uomo di 66 anni, residente a Marano di Napoli, con precedenti per spaccio.

I baschi verdi, nel corso del controllo hanno scoperto al di sotto del pianale posteriore del mezzo, un doppiofondo artigianale costituito da un ampio contenitore in alluminio zincato, sigillato mediante saldatura al telaio.

Grazie all’intervento dei Vigili del Fuoco del Comando Provinciale di Napoli venivano rinvenuti 2.900 panetti di hashish.

L’autista del veicolo è stato arrestato in flagranza di reato per traffico di sostanze stupefacenti e condotto nel carcere di Poggioreale.

Lo stupefacente sequestrato, una volta venduto avrebbe fruttato alle organizzazioni criminali campane un illecito profitto, stimato in oltre 2 milioni di euro.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments