MARIGLIANO – Rifiuti urbani e lastre di amianto sequestrate dai carabinieri a Marigliano. Erano in un fondo comunale.

L’operazione è stata condotta dai carabinieri forestali della stazione di Marigliano insieme a personale della polizia locale.

In una porzione del terreno di circa 400 metri quadrati i militari hanno rinvenuto rifiuti di vario genere: sfridi di demolizione edile, guaine bituminose, rifiuti solidi urbani e lastre di amianto la cui frantumazione diffonde nell’aria particelle altamente cancerogene.

I percolati dei rifiuti erano già stati parzialmente assorbiti dal terreno; alcuni residui carbonizzati erano stati posizionati su un ponte che attraversa i regi lagni.

L’area, ormai una discarica abusiva, è stata sequestrata. Sono in corso i rilievi per verificare la percentuale di inquinanti rilasciata nell’ambiente.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments