NAPOLI – Ignoti hanno rubato la statuina della madonna posta in memoria delle vittime della frana che uccise ben 26 persone a Posillipo nel 1948, nei pressi di Palazzo Donn’Anna. Una tragedia che la signora Maddalena, che perse due figlie di 7 e 8 anni quel triste giorno, ha voluto ricordare con questo altarino, realizzato utilizzando parte del risarcimento ricevuto mentre il resto venne devoluto all’orfanotrofio di Pompei. Un gesto lodevole per dare onore alla memoria delle persone scomparse, i cui nomi sono stati riportati sulle lapidi affisse al muro attorno alla statua. Alla notizia del furto Europa Verde si è immediatamente mobilitata e ha organizzato per domani una manifestazione per chiederne la restituzione, l’appuntamento è a via Posillipo 382 alle ore 18,30

“Con il furto di questa statua, tra l’altro dallo scarso valore economico, si è cancellata la memoria di chi ci ha lasciati, si è arrecato un danno emotivo enorme a tutti i familiari. Un brutto colpo in particolare per Mariarosaria, figlia di Maddalena e che porta il nome delle sue due sorelline. La ferita lasciata non potrà essere rimarginata se non con il ritrovamento della statua e il suo riposizionamento all’interno del memoriale. Non possiamo che rilanciare l’appello di Mariarosaria, chi ha visto o sentito qualcosa si faccia avanti e chi ha rubato si faccia un esame di coscienza e riporti la statua lì dov’era”. Così Francesco Emilio Borrelli, Consigliere Regionale di Eruopa Verde, e Lorenzo Pascucci, Consigliere della Municipalità I del Sole che Ride che hanno denunciato la vicenda.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments