GIUGLIANO – E’ arrivato senza vita nel pomeriggio all’Ospedale di Giugliano un ragazzo di 21 anni morto folgorato nel campo rom di Scampia.

Inutili i tentativi dello staff medico del San Giuliano che per oltre un’ora hanno provato a rianimare il ragazzo, ma senza successo.

Sul caso stanno indagando gli agenti del commissariato di Giugliano che dovranno appurare le cause che hanno portato al decesso del giovane.

Quello di oggi pomeriggio è un decesso molto simile a quello della piccola Michelle, la bambina deceduta circa un mese fa nell’altro grande campo rom in provincia di Napoli quello di via Carrafiello a Giugliano.

Gli inquirenti non scartano nessuna ipotesi dal furto di energia a una semplice fatalità.

Anche per la piccola Michelle l’incidente avvenne per una casualità, morta mentre giocava vicino dei cavi elettrici scoperti.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments