Sul lungomare di Napoli, un’area che è stata adibita in passato a banchina per ormeggi abusivi è diventa ormai una discarica a cielo aperto di rifiuti abbandonati come sedie, galleggianti e suppellettili varie.

La denuncia arriva dalla bacheca Facebook di Carmine Meloro Presidente del Comitato civico pescatori sportivi di Napoli, porto e molo San Vincenzo.

“L’area in questione era gestita dalla famiglia di una nota tik-toker che nonostante le nostre denunce e le sue promesse di cambiare vita, continua a prendersi gioco delle istituzioni e dar vita ed aventi e situazioni fuori dalle regole. Grazie anche alle nostre continue denunce l’area è stata liberata dagli ormeggiatori abusivi, ora però occorre liberarla da questo scempio per cui abbiamo chiesto all’Autorità Portuale di intervenire in maniera celere in modo di restituire dignità e decoro ad uno dei luoghi più suggestivi di Napoli. Bisogna farlo per i cittadini e per incrementare il turismo.” -ha dichiarato Il Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments