Terremoto giudiziario a Salerno, arrestato ex procuratore Penna (VIDEO)

    0

    SALERNO – Terremoto giudiziario a Salerno, i carabinieri del Ros hanno arrestato l’ex sostituto procuratore Roberto Penna. In esecuzione di un’ordinanza applicativa della misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal GIP del Tribunale di Napoli, i militari hanno arrestato anche sua moglie, l’avvocato Maria Gabriella Gallevi. Finiti nell’inchiesta e anche loro ai domiciliari gli imprenditori Francesco Vorro, Umberto Inverso e Fabrizio Lisi. I protagonisti di questo terremoto giudiziario a Salerno sono tutti indiziati tra loro di reati gravi. Si va dalla corruzione per l’esercizio delle funzioni, corruzione per atto contrario ai doveri d’ufficio, corruzione in atti giudiziari e induzione indebita a dare o promettere utilità.

    0 Commenti
    Inline Feedbacks
    View all comments