NAPOLI – “In via Gianturco, durante alcuni lavori di rifacimento del manto stradale, era stata realizzata una ‘strana pista ciclabile’, il cui punto di arrivo era un muro.

Quando ci siamo accorti dell’errore abbiamo provveduto a segnalare immediatamente la cosa al dirigente comunale competente per far sì che venisse risolto al più presto l’equivoco.

A quanto pare, infatti, c’era stato un errore durante i lavori: quel tratto non doveva essere realizzato di quel colore.

In seguito al nostro intervento gli addetti ai lavori hanno sistemato il percorso, rendendo ora la pista ciclabile fruibile dall’inizio alla fine”.

Lo hanno dichiarato Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi, e Marco Gaudini, consigliere comunale di Napoli per Il Sole che ride.

“Siamo soddisfatti del celere intervento delle parti interessate – hanno aggiunto Borrelli e Gaudini – la collaborazione è fondamentale per offrire ai cittadini i migliori servizi. Continueremo ad essere sentinelle del bene comune”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments