NAPOLI – Continua senza sosta la programmazione del Teatro Cortese che sabato 18 e domenica 19 dicembre ospiterà Francesca Curti Giardina, protagonista dello spettacolo “Le dive del fonografo” scritto e diretto da Antonio Sciotti. Un nuovo trascinante appuntamento per lo spazio dei Colli Aminei che vedrà l’apprezzata cantante portare in scena un lavoro canoro tratto dall’omonimo libro dello storico musicale Antonio Sciotti pubblicato da Arturo Bascetta Editore. Per il pubblico, un omaggio alle Sirene Partenope che in un itinerario cronologico hanno dato lustro alla canzone napoletana. Dai sobborghi di Brooklyn con Ria Rosa a quelli di Buenos Aires con Nina De Charny, passando per le transoceaniche di Gilda Mignonette e Giulietta Sacco, fino ad approdare alla città canora con i panorami di Posillipo e di Mergellina di Elvira Donnarumma e Maria Paris. Un tributo storico musicale che vedrà l’interprete Curti Giardina passare dalle canzoni agli aneddoti e dalle lettere agli episodi artistici legati alla vita delle dive contemplate nel libro di Sciotti. Uno spettacolo ricco di emozioni e indimenticabili melodie che nel nome della grande epopea canora partenopea porterà tra gli spettatori il ricordo di quelle artiste che hanno scritto la storia della canzone napoletana.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments