Teatro Totò

NAPOLI – Da sempre impegnato nel ricordare ed onorare, al di là di eventi e ricorrenze, la figura del grande Principe della risata, il Teatro Totò, giovedì 25 ottobre alle ore 21.00, parte con la nuova programmazione artistica e presenta per inaugurare la stagione 2018-2019, lo spettacolo “Mamma… ieri mi sposo!”, un lavoro di Clive Exton, proposto nel libero adattamento di Carlo Alighiero e Gustavo Verde diretto da Patrick Rossi Gastaldi con gli attori Gino Rivieccio, Sandra Milo, Marina Suma, Fanny Cadeo ed Ettore Massa.

Per il pubblico della sala di via Frediano Cavara a Foria, con la storica direzione artistica di Gaetano Liguori, una commedia borghese ambientata negli anni ’70, ispirata alla grande tradizione del teatro comico inglese, dove gli equivoci generano situazioni paradossali, scambi di persone e straordinari meccanismi teatrali dove la risata scaturisce spontanea e continua.

“Un uomo sui 50 anni ( Gino Rivieccio) apprensivo e assolutamente sprovveduto, tiene nascosto alla madre ( Sandra Milo ) di essersi sposato da alcuni mesi e alla moglie (Marina Suma) di non aver mai detto a sua madre del suo matrimonio. Per mantenere l’ equilibrio suocera-figlio- nuora si inventa ricorrenti trasferte di lavoro e va invece a rifugiarsi in un villino di campagna, tenuto nascosto alla moglie, dove si incontra una volta al mese con un’altra donna, di cui lui subisce lo straripante amore. Sua madre! Una sera il nostro eroe si ritrova in casa: prima la sua segretaria ( Fanny Cadeo) in baby doll, inseguita da un marito furioso, poi la madre, quindi il suo socio in affari, il quale è anche l’amante di sua moglie e infine, la moglie avvertita da una telefonata anonima.

Per evitare pericolose rivelazioni, nel forsennato tentativo di tenere all’oscuro sua madre del suo matrimonio, si trova nella necessità di accumulare bugie su bugie sulle rispettive identità.

Ma alla fine la verità sta per emergere, straripare, non c’è più scampo… deve scegliere, decidere: abbandonare tutti e andarsene con la moglie? Lasciare la moglie e la madre e fuggire con la segretaria? Lasciare moglie la segretaria e la mamma e scappare con il socio?

Quale altra scelta gli resta?” Per gli amici del Teatro Totò, quindi, in scena fino a domenica 4 novembre, uno spettacolo tutto da vedere che ben si presta a rappresentare l’inizio di una stagione ancora una volta all’insegna della varietà dei generi, della risata e della qualità.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments