Morto a 84 anni Tullio Pironti, un vita tra “libri e cazzotti” (VIDEO)

0

NAPOLI – Si era tolto i guantoni da box per diffondere il sapere, Tullio Pironti.

Ma non è solo il mondo della cultura napoletano a essere in lutto, dopo aver appreso della sua morte la scorsa notte all’età di 84 anni.

Un altro pezzo di una Napoli che non c’è più se n’è andato.

In occasione dei suoi 80 anni, tirò fuori dal deposito della storica casa editrice di piazza Dante, eredita dal padre oltre un secolo fa, migliaia di libri da regalare ai passanti.

Diffondere i libri, la cultura, era la sua missione. Era stato il primo editore a inaugurare il filone delle inchieste giornalistiche, dando fiducia al grande Joe Marrazzo. Il film Il Camorrista di Tornatore nasceva dall’omonimo libro su Raffaele Cutolo, inutile dirlo: Tullio Pironti editore. Solo per citarne uno.

Negli anni era diventato un punto di riferimento culturale per la città, un personaggio di rilievo a cui rivolgersi per un riflessione critica sulla società napoletana. La sua libreria, tappa obbligatoria per una passeggiata nel centro storico. Nell’intervista realizzata in occasione dei suoi 80 anni, una delle ultime iniziative pubbliche di cui era stato fautore, il suo pensiero sull’importanza dei libri soprattutto per i giovani

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments