NAPOLI – C’era una volta la partitella di calcio giocata nel cortile di casa. Amici, magliette sudate, ginocchia sbucciate e poi c’era lui, il Supersantos, compagno di giochi color arancio, che ha insegnato a generazioni di ragazzi i valori sani dello sport, della competizione e dell’inclusione. A fotografare questa pagina del passato, ancora viva, per la verità, nella città di Napoli, è il libro “Super Santos subito – Anche un pallone aiuta a diventare grandi” del giornalista Gianni Bianco, caporedattore del Tg3.

Il volume sarà presentato venerdì 3 febbraio, alle 17.30, nella sede di Foqus, la Fondazione impegnata in un progetto di rigenerazione urbana per contrastare il fenomeno dell’emarginazione e favorire lo sviluppo socio-economico dei Quartieri Spagnoli e della città (in via Portacarrese a Montecalvario, 69).
All’incontro, moderato dal giornalista del TgR Campania Claudio Pappaianni, interverranno, oltre l’autore, lo scrittore e super tifoso azzurro Maurizio De Giovanni, il presidente di Foqus Rachele Furfaro, Gennaro Iorio, ordinario di Sociologia all’Università di Salerno, e una delegazione del Napoli United, squadra che gioca nell’Eccellenza Campania, girone A, con i suoi vertici societari e con l’allenatore Diego Armando Maradona Junior.
“Questo libro – ha spiegato l’autore – ha l’ambizione di risvegliare il bambino che è in noi e che tanto ha amato il calcio di strada. Poi vuole ricordare che il calcio, per quanto malato, può anche oggi trasmettere valori positivi: l’amicizia, il sacrificio, il rispetto delle regole, la condivisione di una esperienza ludica. Ed è un invito ai genitori troppo ansiosi e rissosi di oggi: non caricate i vostri figli di troppe aspettative. Ricordatevi piuttosto cosa sia stato il pallone per voi, adulti di oggi: un gioco, il più bello del mondo”.
Il volume è edito dalla Santelli, la prefazione è di Alessandro Altobelli, storico attaccante dell’Inter, campione del mondo con la Nazionale italiana nell’82 in Spagna.

Bio dell’autore
Caporedattore del Tg3 nazionale, in passato redattore di Rainews24 e radio Capital, già collaboratore di Grazia e l’Espresso, Gianni Bianco è stato conduttore per una stagione di “zona Cesarini” su Radiouno. Negli ultimi anni si è occupato soprattutto di corruzione e criminalità organizzata incontrando tanti studenti in giro per l’Italia. Con il magistrato della Procura Nazionale Antimafia Giuseppe Gatti ha scritto “La legalità del noi” e “Alle mafie diciamo NOI”.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments