NAPOLI – Il Napoli pareggia in casa 2-2 con il Milan e manca l’aggancio alla Roma al 5 posto.

Apre la serata a sorpresa il il Milan con un gol di Theo Hernandez in contropiede.

Il pareggio arriva immediato con un tap in di Di Lorenzo in mischia.

Nella ripresa gli azzurri ribaltano il risultato con un gol di Mertens servito da Callejon.

Pareggio definitivo di Kessie su rigore.

GATTUSO

“Creiamo tanto e concretizziamo poco. Sono arrabbiato per questo”. Gennaro Gattuso commenta in maniera decisa il pareggio del Napoli contro il Milan.

“Non parlo della prestazione che è buona, ma penso alle palle gol che non riusciamo a trasformare. Dobbiamo sfruttare la superiorità quando abbiamo le occasioni per segnare”.

“Allo stesso modo abbiamo subìto troppo. Il Milan ha fatto 2 tiri e due gol. Noi per quello che abbiamo creato e quello che abbiamo raccolto siamo in debito evidente”.

“In assoluto sono molto contento per questi due mesi. A volte mi avete etichettato come catenacciaro ed invece i fatti dicono che produciamo gioco e tante occasioni da rete. Il problema semmai è riuscire a concretizzarle”.

“Stiamo provando qualcosa di diverso, un modo di giocare che ci porta anche a rischiare ma a cercare sempre il comando della gara. Dobbiamo proseguire con questa mentalità ma bisogna migliorare su alcune cose perchè non esiste la perfezione”.

KOULIBALY

“Abbiamo preso due gol pur non avendo subìto tanto”. Kalidou Koulibaly analizza la sfida col Milan.

“Dobbiamo essere più determinati in attacco perchè di occasioni ne creiamo tanto. Però bisogna crescere anche nella fase difensiva”.

“Quando giochi contro avversari di questo livello, ogni disattenzione può essere decisiva. Il nostro obiettivo deve essere quello di tenere la porta più sicura e cercare di terminare le gare senza gol al passivo”.

“La squadra sta viaggiando bene, la strada è quella giusta ma dobbiamo crescere perchè in futuro vogliamo puntare sempre più in alto”

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments