18.1 C
Napoli
lunedì 25 Ottobre 2021

Verdi: “Sarò un giocatore del Napoli!”. Leno ad un passo

-

NAPOLI – “Ho parlato con Insigne, lo conosco da tempo. Sono felice sia stato lui il capitano. Ho accettato la proposta del Napoli e ho già parlato con Ancelotti. Non è stato un no a Sarri, ma un sì alla città di Bologna, che mi ha dato la fiducia dopo la retrocessione con il Carpi”. Così Simone Verdi, ai microfoni della Rai, dopo il pari fra Italia e Olanda, a Torino. L’attaccante ha di fatto confermato il proprio passaggio ai partenopei.

“Leno può partire ma solo alle nostre condizioni, siamo comunque in costante e aperto scambio con Bernd e il suo manager”, Lo afferma Rudy Voeller, direttore sportivo del Bayer Leverkusen, in un’intervista alla Bild.Voeller, parlando del portiere tedesco che interessa a Napoli, ha ricordato le condizioni della squadra tedesca che vuole far valere la clausola di 28 milioni di euro prevista nel contratto del giocatore: “Leno aveva un’offerta concreta da Napoli – racconta Voeller – già nel 2017, ma all’epoca non avevamo un’alternativa equivalente. Doveva rimanere e ha fatto davvero bene la scorsa stagione. Però pensavamo che il desiderio di Bernd di cambiare sarebbe tornato e quindi con l’arrivo di Hradecky abbiamo un successore di alta classe”. Leno sarebbe in testa alla lista dei portieri del Napoli per sostituire Pepe Reina, partito con destinazione Milan. L’affare Rui Patricio si è infatti complicato per la diatriba legale tra il portiere portoghese e lo Sporting Lisbona.”La clausola rescissoria nel contratto di Maurizio Sarri è scaduta e, a meno che non ci sia una nuova negoziazione, l’allenatore è ancora sotto contratto col Napoli.Se un club vuole tesserarlo immediatamente, gli otto milioni di clausola non sono più un riferimento, ma serve un contratto ex novo”. Lo ha detto l’avvocato del Napoli Mattia Grassani, parlando a Radio Kiss Kiss Napoli. Grassani ha anche chiarito il futuro di Sarri se non dovesse trovare un nuovo club disposto a pagare la cifra chiesta da De Laurentiis per liberarlo: “Il 30 giugno – ha detto – scade il tesseramento e dal primo luglio Sarri diventerà formalmente esonerato, per cui non potrà svincolarsi, se non col permesso della società. In pratica la clausola risolutiva non è più valida e qualsiasi club interessato deve parlare con De Laurentiis per liberare Sarri dal contratto in essere”.(ANSA)

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x