NAPOLI – Napoli sempre più capitale del caffè: secondo l’Istat e il CIC – Comitato Italiano Caffè – dal 2015 al 2020 la Regione Campania ha registrato il 38% in più di importazione di caffè verde, conquistando il 15% del mercato nazionale e Coffitalia, l’annuario del settore, registra una presenza sul territorio campano di 95 torrefazioni su 1003 censite in Italia.
Di questa e di altre tematiche legate alla Borsa, alla logistica, agli aspetti sanitari, doganali, si parlerà nel corso di un convegno nazionale organizzato a Napoli da “Il Polo del Caffè S.p.A.” in collaborazione con l’Associazione “Maestri dell’Espresso Napoletano”, con il patrocinio di Comune di Napoli, Camera di Commercio di Napoli e Regione Campania.
Il primo giorno ci saranno i saluti di rito da parte degli organizzatori dell’evento, Rosario Carafa e Francesco Costanzo, delle Autorità comunali e del consigliere regionale, Fulvio Frezza, della responsabile enti locali e marketing territoriale della Coldiretti Campania, Flavia Sorrentino, che ha supportato attivamente l’organizzazione del convegno e la relazione introduttiva a cura di Mauro Illiano di Napoli Coffee Experience. I lavori inizieranno poi affrontando le questioni relative: a logistica portuale, con Andrea Annunziata, presidente dell’Autorità di sistema portuale del Mar Tirreno centrale; agli aspetti doganali con Salvatore Trentino, direttore della dogana di Napoli; a quelli sanitari con Alessandro Raffaele, direttore UVAC/PCF; alle problematiche borsistiche legate al mercato dell’arabica e della robusta, con Mario Bruscino, direttore commerciale di Inter-kom; al magazzino e borsa – gestione della logistica all’estero, con Maurizio Zugna, presidente de Il Polo del Caffè; alla catena di distribuzione affrontata da Rosario Carafa, amministratore delegato de Il Polo del Caffè. Altri momenti clou della giornata saranno a cura di Alberto Ritieni, professore ordinario di Chimica degli Alimenti dell’Università Federico II, su caffè e salute e di Mario Cerutti, presidente del Comitato Italiano del Caffè, sul mercato del caffè torrefatto e abitudini di consumo.
Durante la seconda giornata verranno indagati temi come: l’impatto economico del COVID sul settore e i possibili scenari futuri, a cura dei presidenti di Confcommercio Massimo Di Porzio, Confesercenti Vincenzo Schiavo e AICAST Antonino Della Notte; il ruolo delle caffetterie con i titolari delle storiche Gambrinus e Caffettiera; i diversi metodi di estrazione del caffè con Mauro Illiano, Mariafrancesca Natale, Francesco Costanzo e Alessio Guido; le nuove tendenze del caffe e la realtà delle micro roasteries con Vincenzo Sansone, Paola Campana e Francesco Costanzo, nonché un excursus sull’assaggiare e giudicare il caffè con Mauro Illiano e Renato Rocco.
Essendo state soddisfatte le numerose richieste ricevute, l’evento in presenza è fully booked. Pertanto, sara’ possibile seguire i lavori del convegno esclusivamente attraverso le pagine Facebook de La Buona Tavola e di Comunicaffè.
Il Polo del Caffè S.p.A. è un’azienda dinamica specializzata nella supply chain management del caffè crudo, esperta nella gestione del flusso logistico della merce dal porto di origine alla destinazione finale. È situato all’Interno dell’Interporto Campano di Nola, terzo in Italia, e quinto in Europa per grandezza ed infrastrutture.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments