Dopo aver conquistato, con il suo estro e con le sue gustose creazioni, la folta e qualificata platea del Cibus, la più importante fiera dedicata all’agroalimentare italiano, che si è svolto a Parma, Enrico Arena è volato a Tenerife, in Spagna, dove ha tenuto una serie di masterclass sulla Pizza Napoletana, alla quale hanno partecipato oltre 50 esperti, tra pizzaioli ed operatori del mondo food attivi nell’arcipelago delle Isole Canarie, che nei giorni scorsi si sono lasciati coinvolgere dalla maestria del giovane talento casertano nella cura e nella ricerca degli impasti, realizzati con le farine del Molino Signetti, di cui è brand ambassador.

Le masterclass alle Isole Canarie  rientrano in un progetto realizzato da Enrico Arena e finalizzato alla diffusione dei prodotti del Molino Signetti oltre i confini nazionali, partendo proprio dall’arcipelago spagnolo.

Molino Signetti

Fin dal 1949, la famiglia Signetti è al servizio sella completa soddisfazione dell’artigiano dell’arte bianca sia esso panettiere, pizzaiolo o pasticcere. La gamma di farine di grano tenero del Molino Signetti è oggi estremamente vasta ed adattabile alle lavorazioni più diverse, inoltre grazie alla costante collaborazione con i clienti è anche possibile creare sfarinati su misura per ogni eventuale richiesta. Da oltre mezzo secolo, Molino Signetti seleziona e macina solo i migliori grani teneri del mondo con cura e tecnologia per ottenere un prodotto genuino ed inimitabile nelle sue caratteristiche. Nell’ultimo decennio infine Molino Signetti è divenuto uno dei pionieri a livello nazionale nel settore delle fibre termotrattate e tostate, arricchendo la propria gamma di molte farine integrali e Tipo 1 e Tipo 2 con caratteristiche nutrizionali distintive.

Enrico Arena

Oltre ad aver ricevuto grande riscontro nel corso di incontri e masterclass in Italia e all’estero, Enrico Arena ha conquistato, lo scorso autunno, sbaragliando la concorrenza di oltre 100 pizzaioli provenienti da diverse parti del mondo e si è aggiudicato il prestigioso Trofeo Pulcinella. Sempre propenso allo studio, alla ricerca e all’innovazione nel solco della tradizione, nei giorni scorsi, Enrico Arena ha presentato un esclusivo menù a “4 mani”, realizzato in collaborazione con lo chef Giovanni Sorrentino del ristorante “Gerani” di Sant’Antonio Abate (Na), Bib Gourmand della Guida Michelin dal 2016. Tra le nuove creazioni, ricordiamo la Carciuffulella, la pizza a base di carciofo “mammarella di Acerra” che è stata tra i prodotti più apprezzati nel corso dell’ultima edizione del Cibus di Parma.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments