NAPOLI – S’inaugura “NATALE. Atmosfere, colori e contrasti” domenica 11 dicembre nella sala interna del noto bistrot sito nel centro storico di Napoli (Via S. Giovanni Maggiore Pignatelli, 35): l’esposizione fotografica di Gigi Crispino, Joe Mascolo e Franco Verde rimarrà accessibile liberamente fino al 14 gennaio.

Ci avviciniamo all’”alba” di questo periodo natalizio che, come ogni anno, regala ai nostri sensi percezioni nuove: Napoli, in particolare, inondata com’è da odori e rumori tanto prepotenti quanto inebrianti lascia stupefatti abitanti e turisti. Una cosa, però, rimane costante e fa di Napoli un presepe tutto l’anno: il colore. Il colore, infatti, è l’oggetto di questa indagine fotografica, che sceglie le albe napoletane come momento privilegiato in cui atmosfere, colori e contrasti meglio descrivono il nostro quotidiano Natale.

Per l’occasione, dalle ore 18.30 in poi, a Salumeria Upnea ci sarà anche il consueto “Caperitivo”: una formula di aperitivo a buffet durante la quale il cibo (come polpettine, focacce, etc.) viene offerto, mentre il cliente paga solo ciò che consuma da bere; resta la possibilità di sedersi al tavolo e ordinare alla carta. Contestualmente il tutto sarà accompagnato dal dj-set di Paolo Meo.

Ricordiamo che oltre a un menù in cui si spazia da panini artigianali a piatti della tradizione – realizzati con prodotti di altissima qualità –, l’atmosfera è un altro dei motivi che fa di Salumeria Upnea tappa obbligata per turisti, napoletani e non solo: riferimenti alla tradizione, elementi della cultura pop partenopea ed esposizioni fotografiche permanenti dialogano in armonia con lo stile industrial che caratterizza la struttura.

A seguito della pandemia da Covid-19, poi, si è fatto di necessità virtù: il vicolo antistante al bistrot è stato ampiamente riqualificato; da luogo abbandonato qual era, ora – dopo un lungo lavoro di ristrutturazione – è diventato una romantica location dove poter pranzare, cenare o semplicemente consumare un aperitivo e, al contempo, ammirare i coloratissimi murales di Michele Wuk (un Cristo con la mascherina che vigila sul distanziamento sociale; l’ultima cena e la copertina dell’album “Terra mia” di Pino Daniele).

«Il progetto di Salumeria – racconta lo chef e socio fondatore, Luigi Crispino – nasce da un’enorme passione che ci ha portati dalla chimica alla cucina, spingendoci a ricercare il sapore dei singoli prodotti nel loro momento di apice. Un lavoro più approfondito sul giusto pezzo di carne, una selezione attenta della verdura e una scelta accurata del vino in accompagnamento ci permettono di esplorare nuovi piaceri del gusto e di evitare gli sprechi.»

“Così si fa!” recita il claim di Salumeria Upnea, ristorante/bistrot in cui l’attenzione al cibo di qualità, cucinato rispettando o rivisitando la tradizione, s’incontra con la passione per le arti.

Giorni e orari di apertura: dal lunedì alla domenica dalle ore 12,15 alle 16,15 e dalle 19 alle 23,45 (chiusi di mercoledì).

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments