NAPOLI – E’ napoletano uno dei 15 finalisti del premio Le Fonti Awards Italy che si terrà a Milano, al Museo Diocesano, il prossimo 1 luglio 2021, alla presenza di ospiti internazionali.

Si tratta dell’avvocato Angelo Melone, nonchè Console Onorario della Repubblica Democratica del Congo a Napoli. L’ufficio consolare della Repubblica Democratica del Congo è stato istituito presso lo studio dell’avvocato in piazza Bovio 8, che è anche sede della rappresentanza della Camera di Commercio, Industria ed Agricoltura del Senegal in Italia di cui Melone è il rappresentante e della “Angelo Melone International Consulting”, tra le prime società italiane che si occupano di lobbing, legal affairs e assistenza a tutte quelle imprese medio grandi che vogliono affacciarsi al mercato africano, cogliendone le grandi opportunità offerte.

L’avvocato Angelo Melone, citato lo scorso marzo dalla rivista Forbes nella lista dei top lawyers italiani risultando il più giovane di questa selezionata lista, risulta anche il più giovane Console accreditato presso il Ministero degli Affari Esteri italiano.

Il Premio Le Fonti si avvale di un Comitato Scientifico composto da esperti nel settore accademico, finanziario, imprenditoriale e nel campo legale.

La redazione è rappresentata dai giornalisti e collaboratori delle riviste e dalla redazione televisiva che fanno parte del premio. Si riunisce in plenaria periodicamente per segnalare, sulla base delle rispettive specializzazioni dei componenti, i papabili vincitori delle varie edizioni dei Le Fonti Awards.

La selezione dei finalisti è basata sulla votazione della comunità di lettori (professionisti di settore e imprese) che possono esprimersi con la survey online su ogni categoria di riferimento. La survey online è rinvenibile sul sito www.lefontiawards.it e www.lefontiawards.com La Redazione sulla base dei suggerimenti del Comitato Scientifico e dei risultati della survey compila le liste dei finalisti.

Per ogni categoria sono previsti 15 finalisti per i premi all’ente giuridico (Studio professionale o Impresa) e 20 finalisti per i premi individuali o di team.

L’Editore tenendo conto dei voti e giudizi espressi dal Comitato Scientifico e dalla Redazione proclama i vincitori per ogni categoria.

Fra i criteri di valutazione, l’attenzione all’evoluzione di prodotti e servizi e ai progressi tecnologici volti a rispondere alle richieste del mercato in un ambiente in continua evoluzione, sapendo trasformare i progressi in nuove opportunità. Performance finanziarie, crescita dei ricavi, massimizzazione. Capacità di anticipare le esigenze dei clienti, con apertura ai mercati e ai settori chiave anche grazie ad attività di comunicazione e marketing legate al rafforzamento del proprio brand. Capacità di esportare il proprio business all’estero, contribuendo alla diffusione dell’eccellenza italiana nel mondo.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments