CASORIA

CASORIA- Il largo che fronteggia la Chiesa di Sant’Antonio abate di Casoria ora sarà Largo Chiara Lubich, così come deciso dall’Amministrazione comunale che ha accolto una richiesta proveniente dal Movimento politico dell’Unità che, in questi giorni, festeggia il ventesimo anniversario dalla fondazione e che è espressione del Movimento dei Focolari fondato proprio da Chiara Lubich.La cerimonia di intitolazione ha visto la partecipazione del vice commissario prefettizio, Luigia Sorrentino, del parroco, e di don Marco Liardo, Iole Mucciconi, co presidente del Movimento politico per l’Unità di Italia, Tommaso Casillo, vice presidente del Consiglio regionale, Francesco Emilio Borrelli, presidente del gruppo consiliare Campania libera, Psi e Davvero Verdi, Diana Pezza, capogruppo dei Verdi nel Consiglio di Municipalità di Chiaia e tra i responsabili della sezione napoletana del Movimento per l’unità, e Antonio Lanzano, portavoce dei Verdi di Casoria.

“E’ importante, in un periodo storico come quello che stiamo vivendo, ricordare Chiara Lubich, una donna che ha deciso di fondare un movimento che crede nella fraternità tra i popoli, superando anche le barriere culturali e religiose” ha detto il consigliere Borrelli per il quale “i casoriani sapranno sicuramente manutenere al meglio quello spazio che, negli anni scorsi, era stato abbandonato e lasciato nell’incuria”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments