COT_0571

NAPOLI (di Valentina Nasso) – Vicoli Santi, i vicoli di Napoli dove ad ogni angolo una chiesa, una icona religiosa, vicoli di voti silenziosi rivolti ai Santi o alle Madonne.Vicoli le cui mura sono intrise di storia, ricche di voci e di odori, vicoli stretti di tufo giallo.

Qui, nel centro storico, in questo cammino rumoroso, in continuo movimento di energia pura, Luciano Esposito sceglie per la presentazione della collezione di total look femminile autunno/inverno firmata “Vicoli Santi” la Sala Capitolare del Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore.Qui dove basta guardarsi intorno tra gli stucchi pregiati sulle pareti ed alzare lo sguardo al cielo per rimanere affascinati da decorazioni pittoriche del seicento dall’inestimabile valore culturale ed artistico.In passerella la “Regina”, una donna che si incorona da sola, cammina con passo deciso, sicura di sè, quasi sfrontata ma che non dimentica la sua femminilità.Storia ed arte contemporaneamente come su tela sulle sue creazioni, un estroso Pulcinella compare tra applicazioni pregiate ed inserti in pelliccia.Rivisitazione in chiave moderna di pizzi, tessuti preziosi, ricami, eleganti trasparenze.Dipinti dell’800 napoletano prendono vita su corpi sinuosi sotto un cielo suggestivo tra volte decorate, in un’atmosfera da favola che ricorda un’antica sala del trono.Arditi accostamenti tra l’eccesso del barocco ed uno stile contemporaneo, sottolineano la tendenza unica di Luciano Esposito.Ispirato alla figura della Regina Margherita di Savoia, allo stile ed alla raffinatezza della monarchia lo stilista crea delle vere e proprie sculture tridimenzionali che in una danza tra terra e cielo si fondono in un unico ciclo pittorico.Forte presenza scenica degli abiti da sposa nelle loro particolarità, accuratezza maniacale dei dettagli che luccicano in passerella.Scene mitologiche e sacre in oro in rosso declinate in creazioni spettacolari, abiti da cerimonia da sera dalle diverse forme:corolla, ruota, sirena e stile impero.I pregevoli tessuti enfatizzano la preziosa collezione e si piegano alla creatività dello stilista partenopeo.I diktat convenzionali spariscono e lasciano spazio alla genialità di uno stilista creativo che con la tradizione nel cuore ha un sguardo verso il futuro.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments