toledo-stazione-napoli-830x415

NAPOLI – Un’atmosfera quasi irreale ha avvolto ieri la stazione della metropolitana dell’arte di via Toledo.Nel pomeriggio tra passeggeri ignari che viaggiavano per raggiungere le loro destinazioni e turisti persi con il naso all’insù ad ammirare le opere presenti in stazione, hanno sfilato, come se nulla fosse, trenta ragazzi dell’Istituto di moda e design Isabella d’Este Caracciolo

di piazza mercato a Napoli, vestiti con abiti particolari, fatti con materiali all’avanguardia e colori sgargianti, con acconciature avveniristiche e trucco curato nei minimi dettagli.L’iniziativa è stata frutto di un percorso didattico che, partendo dallo studio delle architetture e delle opere d’arte delle stazioni dell’arte della metropolitana, ha ispirato la realizzazione di una collezione sartoriale originale ed inedita.Per una serata, la stazione dell’arte Toledo e il piazzale antistante si sono trasformati in una vera e propria passerella di moda, grazie al progetto.“Sublimazione. Arte e moda”, evento realizzato e promosso dall’Istituto stesso in collaborazione con l’Azienda Napoletana Mobilità e con il patrocinio del Comune di Napoli.L’iniziativa nasce da un’idea della preside dell’istituto, Giovanna Scala, che ha accolto all’evento il cardinale Crescenzio Sepe ed il sindaco, Luigi de Magistris.

{youtube}YJsCNaze5NU{/youtube}

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments