NAPOLI – Dopo il caso AstraZeneca, l’Ema ha avviato una revisione anche per quanto riguarda Jenssen, il vaccino anti-Covid di Johnson & Johnson che l’Agenzia ha approvato lo scorso 11 marzo e che a giorni dovrebbe arrivare anche in Italia introno al 16 aprile.

Dopo la vaccinazione con il Janssen sono stati segnalati quattro casi gravi di coaguli di sangue insoliti con piastrine basse. Un caso si è verificato in uno studio clinico e tre casi durante la campagna vaccinale negli Stati Uniti. Uno di questi è stato fatale spiega l’Ema in una nota.

Il vaccino di J&J è attualmente utilizzato solo negli Stati Uniti, con un’autorizzazione all’uso di emergenza. È stato autorizzato nell’Ue l’11 marzo 2021. La somministrazione non è ancora iniziata in nessuno Stato membro dell’Ue, ma è prevista nelle prossime settimane.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments