Fertilità, l’università Federico II scelta da Merck per un hub di ricerca (VIDEO)

0

NAPOLI – Un centro della fertilità per la formazione di ginecologi ed embriologi provenienti da tutto il mondo ed un hub tecnologico per l’innovazione delle attività del settore.

Sono questi i progetti su cui si fonda il Programma di innovazione medica per la riproduzione umana promosso e finanziato con 3 milioni di euro dall’azienda scientifica e tecnologica Merck, che ha scelto la regione Campania e l’università Federico II di Napoli come attori principali di una rete all’avanguardia per lo sviluppo della ricerca nel campo della riproduzione umana. Antonio Messina, presidente e amministratore delegato di Merck.

Fertilità: nuove prospettive il tema del convegno che si è svolto nella sede del Rettorato dell’Università federico II: al tavolo dei relatori si sono alternati il rettore, Gaetano Manfredi e il presidente della regione Campania, Vincenzo De Luca.

Lascia una recensione

  Subscribe  
Notificami