SAN NICOLA LA STRADA – «Non possiamo lasciare la città nelle mani dei delinquenti e degli spacciatori solo per assecondare gli umori di qualche benpensante che confonde l’emergenza sicurezza che c’è in città con altro. Con la nostra presenza domenica sera alla Rotonda, emiciclo ovest, abbiamo voluto dimostrare l’attenzione del centrodestra verso una parte di città completamente abbandonata e degradata. La presenza di spacciatori, l’ultimo arrestato qualche ora fa, l’incuria degli spazi vari, rappresentano una mortificazione per le tante famiglie perbene che abitano quella zona e, soprattutto, per quei sannicolesi che desidererebbero passeggiare liberamente all’interno della loro città. Una migliore illuminazione pubblica, maggiore presenza dei vigili urbani, più controlli nelle zone a rischio rappresenterebbero dei deterrenti per la criminalità. Inoltre basterebbe rianimare quella parte della Rotonda con eventi a manifestazioni pubbliche per allontanare piano piano queste persone da San Nicola la Strada. Noi siamo pronti ad assumerci questa responsabilità e non abbiamo paura delle critiche dei benpensanti e dei radical chic: il nostro compito è restituire San Nicola ai sannicolesi». Lo ha dichiarato il candidato sindaco del centrodestra Francesco Basile.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments