de-magistris

NAPOLI – “Nel corso del’utima seduta di consiglio comunale Manfredi, che nulla ha fatto sinora, ha dichiarato di essersi vergognato a Roma per colpa della precedente amministrazione, della quale poi però guarda caso ha confermato quasi tutti i dirigenti.
Forse Manfredi si è confuso e voleva dire che si è vergognato di quando era ministro girandosi dall’altra parte e non facendo nulla per Napoli anche quando avevamo portato proposte concrete contro un debito ingiusto e i tagli dei governi che ora tutti ammettono, ma che nulla hanno fatto solo per colpire la nostra amministrazione, Napoli e i napoletani.”
E’ quanto fferma Luigi de Magistris ex Sindaco di Napoli
” Strano quello che dice – prosegue de Magitris- perché a Roma ci hanno sempre rispettato in quanto ben sapevano che senza soldi avevamo rilanciato Napoli e fatto miracoli amministrativi. ”
” Manfredi – incalza l’ex primo cittadino partenopeo – per ora si è solo rilanciato lo stipendio, quello che ha fatto è la prosecuzione del nostro lavoro, l’unico atto, chiamiamolo nuovo, è un’ordinanza sulla movida, con premesse dal linguaggio vergognosamente antidemocratico ed autoritario, che non fa altro che attaccare commercianti, giovani e cittadini.
Manfredi forse non si è ancora accorto di essere il sindaco, quindi pensasse a governare, nell’interesse della città e non dei salotti e dei centri di potere, ora che ha avuto i soldi quale prezzo, fatto mai visto sinora nella politica e nelle istituzioni, di un patto siglato con il governo in campagna elettorale che se lo avessimo fatto noi saremmo già stati condannati da un certo potere mediatico/politico che ora sta zitto e buono a coprire tutto con un silenzio assordante.” conclude Luigi de Magistris

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments