polizia-carabinieri

NAPOLI – “Ci sarà un piano per la rimodulazione” dei militari impiegati nelle città nell’ambito dell’operazione ‘Strade sicure’, che “subiranno una diminuzione da 7.400 a 6.000 e verranno meno anche i 753 messi a disposizione per l’emergenza Covid”. Così il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese, in audizione al Comitato Schengen.

“Ridurre la presenza militare nelle città è un errore che pagheremo ed anche caro. Noi riteniamo che in territori come la città metropolitana di Napoli, ed in generale in Campania, ci sia bisogno di aumentare sia il numero di militari e di agenti delle forze dell’ordine, solo in questo modo saranno possibili maggiori interventi sul territorio.

Proprio per questo abbiamo scritto una lettera al Ministro Lamorgese, vogliamo che qui la presenza di militari e delle forze armate non diminuisca ma che, anzi, venga rinforzata dato l’elevatissimo tasso di criminalità che si è raggiunto.” -è così intervenuto il Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli membro della commissione anticamorra.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments