NAPOLI – “Il bilancio sociale Inps ci restituisce una lettura della tenuta sociale del nostro territorio dove ancora sono presente tante sacche di povertà che impongono di  rafforzare il sistema di protezione sociale, e pensare ad una società che offra servizi e infrastrutture”. E’ quanto afferma Gianpiero Tipaldi, segretario generale della Cisl Napoli a margine della presentazione del bilancio sociale dell’Inps. “Vorrei ricordare il ruolo essenziale svolto dall’istituto nella gestione e nell’erogazione delle prestazioni previdenziali nella difficile fase della pandemia, contributo che va mantenuto e rafforzato, preservando l’autonomia dell’Istituto e valorizzando una governance più partecipata, necessaria per rendere il modello di amministrazione e gestione  più rispondente alle nuove esigenze sociali, nell’interesse del mondo del lavoro, a cominciare dal regime pensionistico. Entro fine anno riteniamo utile un accordo per superare la legge Fornero sulle pensioni perché non si può andare in pensione a 67 anni specialmente chi fa un lavoro usurante. Inoltre le crisi che stiamo affrontando – conclude Tipaldi – si superano solo se si riparte dal Lavoro. Per questo bisogna mettere in atto politiche che possano  riprendere quel rapporto forte per la tenuta sociale di tutti i sistemi di protezione sociale”.

 

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments