TORRE DEL GRECO – L’importante partecipazione dei giovani alle iniziative elettorali, non ultima quella registrata durante la visita a Torre del Greco del governatore Vincenzo De Luca e al successivo momento musicale, consente a Luigi Mennella di puntare l’attenzione sulle voci presenti per loro nel suo programma elettorale.

Ma prima ancora di scorrere alcuni dei punti programmati dedicati ai ragazzi, il candidato sindaco più votato al primo turno ribadisce un concetto espresso mercoledì dal presidente della Regione: “Come abbiamo spiegato in quella occasione – sottolinea – i progetti legati alla bonifica del mare, alla realizzazione della nuova darsena del porto, al potenziamento dell’offerta sanitaria pubblica e alla valorizzazione delle nostre eccellenze, sono tutti legati a future opportunità di lavoro che vanno a crearsi proprio per i giovani adeguatamente formati”.

Giovani ai quali il programma elettorale redatto dalla coalizione che sostiene Luigi Mennella dedica un ampio spazio: si parte dalla “reazione di due centri culturali, con aree di co-working e aree multimediali, al fine di fornire ai ragazzi luoghi di studio, lavoro e confronto culturale”. C’è poi il proposito di “rafforzare il ruolo del Forum dei Giovani, garantendone le risorse per il corretto funzionamento, invitando periodicamente un rappresentante a riferire in consiglio comunale, in modo da rendere il forum un vero strumento di partecipazione alla vita politica ed amministrativa della città”. Nel programma di parla anche del “potenziamento dei progetti che prevedono attività di volontariato per coprire i fabbisogni delle nuove politiche sociali del Comune” e del “coinvolgimento delle associazioni giovanili nell’organizzazione e nella gestione degli eventi cittadini come festa dell’Immacolata e quattro altari (che Mennella intende recuperare). Infine, coinvolgimento diretto delle stesse associazioni nell’organizzazione di eventi musicali, fino alla progettazione di skate park e promozione di eventi di street art”.

Anche per questo, il candidato sindaco si sente di rivolgere un appello ai giovani in vista del ballottaggio: “L’auspicio è – conclude Luigi Mennella – che la partecipazione al voto di domenica e lunedì sia importante. Non importa quale sia la scelta: ai giovani occorre dire che il voto è un diritto importante, e non esercitarlo significherebbe non solo perdere un’occasione per partecipare ad un consesso democratico, ma anche vanificare i sacrifici dei loro avi, che proprio per garantire il diritto di partecipazione a tutti, si sono a lungo prodigati”.

 

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments