borrelli

NAPOLI – “Quando si parla di parcheggiatori abusivi, nonostante i tanti casi di aggressione e le minacce subite da chi osa non pagare quanto chiesto, si continua a pensare di essere di fronte a persone che tentano di guadagnare qualcosa per mettere il piatto a tavola, mentre la realtà è ben diversa e parla di guadagni di migliaia di euro e del controllo militare della camorra nelle zone più richieste”.

Lo hanno detto i Verdi, con il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli e i consiglieri comunali Stefano Buono e Marco Gaudini, che, grazie anche alle segnalazioni e alle denunce arrivate alla pagina facebook “Io odio i parcheggiatori abusivi” hanno fatto un po’ di conti in tasca agli abusivi.“Se pensiamo a un abusivo impegnato a “controllare” 2 marciapiedi di 50 metri dove possono essere parcheggiate 30 auto e, considerando che ogni automobilista la lasci per un paio d’ore e un orario di “lavoro” che va dalle 8 alle 22, alla fine della giornata ci ritroveremmo con 210 auto parcheggiate” hanno detto i Verdi aggiungendo che “pur accettando l’idea del pagamento di 1 solo euro, a fine giornata il parcheggiatore avrebbe incassato 2.100 euro e, quindi, in un mese avrebbe guadagnato oltre 6.000 euro in nero, non certo il necessario per mettere il piatto a tavola”.“Per non parlare poi di chi gestisce la sosta selvaggia a ridosso dei quartieri della movida o del San Paolo quando gioca il Napoli perché, in quell’occasione, i guadagni si moltiplicano lavorando anche meno ore visto che arrivano a chiedere anche 15 euro per poter parcheggiare” hanno continuato Borrelli, Buono e Gaudini per i quali “è chiaro che, di fronte a guadagni del genere, non possiamo parlare di disperati alla ricerca di un guadagno”.“Le nuove norme volute dal Governo si stanno rivelando inefficaci, nonostante gli sforzi, e quindi noi riproponiamo l’esigenza di un’azione straordinaria che deve coinvolgere anche le altre forze dell’ordine oltre alla polizia municipale” hanno aggiunto i Verdi ribadendo che “contro i parcheggiatori abusivi serve una task force continua che non può contare solo sulla polizia municipale anche perché siamo di fronte a un sistema molto ampio considerando che, stando alla mappatura che stiamo portando avanti da mesi, abbiamo già individuato un numero di parcheggiatori abusivi tra i 700 e i 900 e il controllo di dodici clan”.“Ogni mese i parcheggi abusivi fruttano ormai oltre 4 milioni di euro e la cifra è arrotondata per difetto ed è quasi raddoppiata rispetto allo scorso anno” hanno aggiunto i Verdi per i quali “i tanti eventi e i tanti turisti che vengono in città, purtroppo, fanno aumentare anche gli incassi dei parcheggiatori abusivi”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments