NAPOLI – «L’attacco alla scuola pubblica del Sud al quale stiamo assistendo è pericolosissimo: va quindi sostenuta con decisione la battaglia che stanno portando avanti l’assessore Lucia Fortini e il presidente De Luca a difesa del comparto dell’istruzione. La cancellazione di autonomie scolastiche e la loro sostituzione con ‘reggenze’ rappresenta il primo passo per una riduzione degli organici del personale amministrativo e di quello Ata al quale, nel breve periodo, seguirà la contrazione del numero dei docenti. Le conseguenze che scelte del genere avrebbero soprattutto sulle aree interne sarebbero devastanti favorendo il depopolamento, divaricando le distanze con il Nord. Si profilerebbe uno scenario diametralmente opposto a quello al quale da anni lavora l’assessore Fortini che proprio nelle zone interne ha fatto sentire in maniera forte la presenza della Regione anche con investimenti importanti sia nel campo della formazione che dell’edilizia scolastica. La ‘secessione mascherata’ alla quale stiamo assistendo con le scelte del governo va fermata». Lo dichiara Vincenzo Santangelo, consigliere regionale del gruppo Italia Viva al consiglio regionale della Campania.

 

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments