baracche

POZZUOLI – Tre trent’anni di attesa per nuovi alloggi, sei famiglie napoletane sopravvissute al terremoto dell’Irpinia nel 1980 e che da quei giorni di novembre sono costretti a vivere in case prefabbricate nella zona di Licola.

Madri, padri, figli e nipoti tre generazioni in attesa di ottenere una casa. Una dimenticanza che continua ad allontanare la data assegnazione di nuovi alloggi costruiti a Monterusciello il giorno in cui si parla finalmente di interventi celeri per la ricostruzione dei paesi colpiti dal sisma di questi giorni al centro Italia. Una speranza quella di queste famiglie messa a dura prova ma che non demorde…..

{youtube}hQ8aI0wPkjw{/youtube}

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments