comune-di-pozzuoli13

POZZUOLI – Il Consiglio comunale di Pozzuoli ha approvato il rendiconto di gestione relativo all’anno 2018. L’atto ha confermato due trend positivi “che fanno ben sperare le generazioni future”, come ha sottolineato l’assessore al Bilancio Gian Luca Liguori: il dimezzamento del percorso di assorbimento del disavanzo di amministrazione rispetto ai tempi previsti dalle disposizioni legislative e il miglioramento della gestione di cassa. “Questo significa che abbiamo un bilancio sano e rassicurante, realizzato grazie ad un’azione sinergica da parte di tutte le direzioni amministrative, diretta alla razionalizzazione della spesa e al contrasto, forte e deciso, ai fenomeni di elusione ed evasione delle entrate tributarie e patrimoniali”, ha aggiunto l’assessore Liguori.

In questo processo virtuoso l’amministrazione è riuscita a garantire il mantenimento di tutti i servizi offerti alla cittadinanza, come il servizio di refezione e trasporto scolastico, ed a gestire le situazioni emergenziali che hanno inciso non in misura lieve sulle sempre più limitate risorse a disposizione.

Soddisfatto anche il sindaco Vincenzo Figliolia: “Questo risultato è frutto del buon lavoro svolto in questi anni dall’amministrazione. Un’azione portata avanti con oculatezza e determinazione, nonostante i trasferimenti dallo Stato siano diminuiti dal 2010 ad oggi di oltre 19 milioni di euro. Il lavoro fatto, passato sotto la lente di ingrandimento dei vari organismi di controllo – ha detto il primo cittadino – ci ha portati ad avere un bilancio sano e a mantenere gli impegni assunti con la cittadinanza”.

L’assemblea cittadina, su proposta dell’assessore al Governo del Territorio Roberto Gerundo, ha poi dato il via libera al progetto per la realizzazione di un parcheggio da 80 posti auto nell’area della Fondazione Banco di Napoli per l’Assistenza all’Infanzia (ex Complesso dell’Immacolata) con accesso da via Vecchia San Gennaro e all’istituzione in città di 13 colonnine per la ricarica dei veicoli elettrici. “Le postazioni, ognuna con due stalli di sosta per i veicoli da alimentare, saranno individuate in seguito, in aree fuori strada, nei parcheggi esistenti o in via di realizzazione – ha spiegato l’assessore Gerundo – Si tratta di un provvedimento emblematico, molto significativo in termini di mobilità sostenibile: Pozzuoli è una delle poche città che sta procedendo in tal senso, nella prospettiva di questa formidabile riconversione tecnologica”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments