POZZUOLI – Un traghetto della linea MedMar della tratta Pozzuoli -Casamicciola che avrebbe dovuto partire alle 15 parte invece con quasi un’ora di ritardo per poi fermarsi nuovamente, la nave si incaglia in una secca presente nel porto.

L’imbarcazione resta così ferma per ben 45 minuti con a bordo numerosissimi passeggeri che aspettano sotto il sole cocente l’arrivo dei soccorsi e dato il numero elevato di viaggiatori neanche il distanziamento sociale può essere rispettato.

A denunciare l’accaduto è stata una dei passeggeri del traghetto, Carolina F.,:” In 32 anni che prendo il traghetto per Ischia non ho mai visto una cosa simile. Traghetto Medmar Pozzuoli- Casamicciola delle 15 che, non solo parte con quasi un’ora di ritardo, ma dopo pochi metri di navigazione si incaglia in una secca del porto, siamo fermi da circa 45 minuti aspettando che qualche nave riesca a trainarci e a liberarci. Nave peraltro piena di passeggeri, molti dei quali over 65 e bambini con un distanziamento sociale “discutibile” dati i 35 gradi percepiti… sono letteralmente sconvolta!!!”

“Già il fatto che sia consentito un numero così elevato di passeggeri a bordo della nave è da incoscienti ma una cosa del genere è davvero inaccettabile. Abbiamo deciso quindi di procedere alle denunce e degli esposti perché una cosa simile è intollerabile, bisogna assolutamente garantire la sicurezza e l’incolumità di cittadini e viaggiatori. Alcune compagnie che svolgono i trasporti per le isole non stanno facendo rispettare le regole del distanziamento sociale e imbarcano molti più passeggeri del consentito per guadagnare di più e rischiano di far diffondere di nuovo il Corona virus.- ” hanno dichiarato il Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e Mariarosaria Urraro, responsabile del sole che ride dell’Isola d’Ischia.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments