POZZUOLI – Salvatore Ferro, un 44enne di Pozzuoli già noto alle forze dell’ordine, è stato tradotto al Centro Penitenziario di Secondigliano dai carabinieri della sezione operativa di Pozzuoli i quali hanno dato esecuzione ad un ordine di carcerazione emesso dalla Corte d’Appello di Napoli.

L’uomo dovrà scontare un residuo pena di 2 anni e 5 mesi per associazione di tipo mafioso al clan “Ferro” presente nell’aerea puteolana.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments