NAPOLI – “Garantire il diritto allo sport, renderlo accessibile a chi più ne ha bisogno, portarlo lì dove non c’è e diffonderne principi e valori” questa la vision che accomuna il sodalizio partenopeo e la Onlus molto impegnata in progetti di responsabilità sociale rivolti all’integrazione.

Partita giovedì 1 dicembre quindi, fra l’entusiasmo dei bambini e dei genitori presenti, la collaborazione che consentirà a diversi bambini di praticare il badminton presso I.C. 47° Sarria-Monti.”La Federazione Italiana Badminton e Sport Senza Frontiere hanno dato vita, a Roma, ad un progetto pilota lo scorso anno” dichiara il presidente Marianna Viola “così abbiamo pensato di portarlo anche a Napoli e nello specifico nel territorio della sesta municipalità. Condividiamo tutti gli obiettivi di Sport Senza Frontiere e speriamo in futuro di poter offrire più tempo e spazi a questo tipo di iniziative senza ovviamente tralasciare l’aspetto agonistico (squadra in serie B e numerosi atleti impegnati in tornei nazionali)”Appunamento tutti i giovedì dalle 18 alle 19 dove i bambini, seguiti dai tecnici dell’APD AnNapoli, si divertono imparando i fondamentali del Badminton.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments